L’arredo bagno per un bagno di modeste dimensioni

Il bagno nell'arredamento moderno

Il bagno nell’arredamento moderno

Le camere maggiormente frequentate in una casa sono senza dubbio i bagni; nonostante ciò in un appartamento solitamente questi non ricoprono una metratura quadrata molta vasta, anzi è frequente trovarne di molto piccoli. Qual è la motivazione di ciò?

La ragione è di tipo storico, infatti in passato in fase di costruzione dei palazzi, non era previsto riservare un’ area, all’interno di ogni unità abitativa, per realizzare il bagno. In seguito furono costruiti dei bagni molto piccoli ed è solo negli ultimi periodi che il bagno è diventato l’ambiente più importante della casa addirittura più del soggiorno.

Ciò in luce dell’ aumento dell’attenzione delle persone per la propria cura del proprio corpo.

Arredare un bagno piccolo a volte risulta essere un’attività un po’ complicata, per questo motivo è importante seguire alcuni piccoli accorgimenti molto ben conosciuti dai professionisti dell’arredo bagno.

Scelta dei colori

Come prima cosa è importante scegliere i colori giusti, tutti sanno che i colori chiari danno un’impressione di ampiezza e luminosità maggiori. Un bagno piccolo spesso ha bisogno di essere ritinteggiato più frequentemente di uno di maggiori dimensioni, la concentrazione di umidità in un ambiente ristretto e spesso poco areato può portare alla comparsa di muffe.

La scelta del bianco per tinteggiare le pareti risulta ottimale per effettuare dei ritocchi o dare un rinfrescata veloce. Colori più accesi potranno essere utilizzati per l’arredamento e gli accessori.

I sanitari maggiormente indicati sono quelli sospesi, i quali oltre a favorire la pulizia, sembrano occupare meno spazio data l’assenza della colonna di scarico, a forme squadrate, in caso di ambienti piccoli, è meglio acquistare sanitari dalle forme più smussate e tondeggianti.

Lo stesso consiglio è da seguire nella scelta della rubinetteria, optando per rubinetteria a muro si potranno recuperare alcuni centimetri dal lavabo da utilizzare come piano d’appoggio.

Le docce angolari sono la scelta migliore, meglio se con pareti box trasparenti le quali garantiscono più ordine, più comfort e più respiro di una normale tendina da doccia.

Questa voce è stata pubblicata in bagno e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *