Coperture e tetti in doppia aggraffatura, in che cosa consistono?

Tetto aggraffatura doppiaLe coperture in doppia aggraffatura sono un tipo di soluzione ideale per il rivestimento dei tetti, perché permette una buona riuscita a costi contenuti.

La loro versatilità, permette di adeguarle alla forma del tetto grazie all’alluminio ottimizzato e reso molto leggero consentendo di essere facilmente aggraffabile.Questa scelta, offre un’elevata impermeabilità alla pioggia e alle intemperie creando al contempo un aspetto elegante nel complesso.

Le giunzioni, sono chiuse sia tramite l’uso di macchine elettriche, ma anche manualmente, l’importante è che il lavoro sia eseguito da un operaio qualificato per evitare di schiacciare la struttura e rovinare le sue prestazioni.

Questo sistema, non è per niente nuovo, sembra che sia nato sulle alte vette montane per salvaguardare le strutture dalle violente precipitazioni, esistono anche capanne nei boschi e tetti di oltre sessant’anni fa, costruiti con questo sistema, mantenuto efficiente, con ritocchi adeguati per eliminare la ruggine.

Questo inconveniente oggi è stato eliminato usando materiali dove la ruggine non attacca, consentendogli un’estesa durata senza necessità di manutenzione.

Il nome stesso, spiega che i fogli sono aggraffati per due volte, garantendo un’ottima tenuta all’acqua senza usare guarnizioni mastici o silicone per unirle fra loro, sistemi meno durevoli e poco estetici. Inoltre, non richiedendo chiodi per essere fissata, sono eliminati anche i vari fori, brutti da vedere.

I fogli di lamiera scelti specificamente per quel determinato tetto, sono chiusi su se stessi per due volte fra loro garantendo una copertura assoluta di lunga durata.

Siccome i metalli tendono a dilatarsi, la progettazione di queste coperture tiene conto di questo inconveniente integrando sistemi che consentono la dilatazione termica, che elimina la possibilità di rottura a causa di ciò.

Cosa consente il sistema a doppia aggraffatura

Il sistema a doppia aggraffatura inoltre, consente di rivestire parti sporgenti come per esempio il camino su un tetto che devia l’acqua piovana anziché lasciarla scorrere, per quest’uso particolare, è adottata una soluzione che le conforma esattamente eliminando in questo modo, ogni possibile infiltrazione senza alcuna saldatura o collante, lasciando che sia il materiale stesso a svolgere il compito in modo egregio e attraverso il tempo senza usura a causa delle condizioni meteorologiche, garantendo una tenuta all’acqua del 100%.

Il ghiaccio, è un’altra insidia e nemico del tetto, blocca la grondaia e lo scorrimento dell’acqua piovana, la doppia aggraffatura si ripiega su stessa nella grondaia eliminando quasi completamente questo svantaggio.

Ottima soluzione anche per la neve, dei paraneve montati con una doppia aggraffatura, non provoca attrito e la lascia scivolare giù tutta insieme.

I materiali per la doppia aggraffatura

La scelta dei materiali influisce sulla spesa, l’acciaio inox è buono, ma se si vuole una durata veramente elevata, bisognerebbe scegliere lo Zinco, il Titanio o il Rame che offrono composizioni chimiche differenti dal metallo.

Quando si decide di usare l’alluminio, bisogna assicurarsi di sceglierlo con un alto grado di malleabilità in modo che non sia danneggiato durante l’installazione.

La doppia aggraffatura, ha un costo più elevato di un sistema a tegole tradizionale, ma elimina i costi perché non richiede manutenzione alcuna e dura decine di anni, probabilmente una volta installato il tutto, non dovrete più pensarci per tutta la vita.

Informazioni su Ristrutturando_casa

la passione per le ristrutturazioni e la decorazione d'interni, il design e l'architettura.
Questa voce è stata pubblicata in ristrutturare la casa, ristrutturazioni. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *