Appliques in gesso, design ed eleganza per illuminare la casa.

appliques in gesso

Appliques in gesso

Illuminare una stanza non è un operazione semplice. O meglio è semplice se si vuole “semplicemente illuminare”, non banale se invece si l’obiettivo è quello di calibrare la luce, la sua quantità, l’intensità e i colori a seconda del momento e delle necessità.

Un primo aspetto da tenere in considerazione e la tipologia della luce, diretta o indiretta, diffusa o riflessa, e calibrare la tipologia a seconda del punto che si vuole illuminare e dell’utilizzo che faremo di quel luogo della nostra abitazione. Esempio classico: in una cucina alcuni punti avranno bisogno di una luce diretta (il tavolo, la zona sotto cappa, la zona dove si preparano le pietanze) alcuni di un’illuminazione complessiva, generale, o meglio diffusa.

La luce poi può essere calda o fredda, calda se tende alle tonalità del giallo e fredda se tende alle tonalità del bianco. Come scegliere? Potremmo continuare con gli esempi, come nel caso di uno scrittoio, si tende a scegliere luci calde, rilassanti e ideali per la concentrazione e per facilitare la lettura. Nel caso di un negozio ampio, dai soffitti alti una luce fredda migliora la percezione complessiva dell’ambiente.

Come sempre quindi largo spazio alla creatività ed all’ingegno, scegliendo i prodotti giusti. Esistono infatti centinaia di modelli di lampade e plafoniere, sospese o meno, che possono fare al nostro caso. Oggi parliamo di un prodotto che, pur mantenendo invariate le possibilità di personalizzazione garantisce economicità ed eleganza: le appliques in gesso.

Si tratta di applique che normalmente vengono utilizzate a parete come punto luce. Realizzare in gesso (o scagliola) si integrano con la parete stessa (vengono applicate con del collante a base di stucco) e rappresentano una soluzione “integrata” in grado di garantire economicità e design. Il montaggio è molto semplice, si tratta di applicare il collante tra l’applique e la parete, grattando l’intonaco nella parte di presa con una spatola. Successivamente dopo la presa è sufficiente stuccare e tinteggiare con una idropittura il tutto.

Nel vano interno trovano posto diversi sistemi di illuminazione, a libera scelta. Il gesso è un materiale ignifugo, ecocompatibile che non teme il calore. Viene normalmente utilizzato in edilizia per rifinire le pareti (o anche per costruirle come il caso del cartongesso) e per questo garantisce stabilità nel tempo e traspirazione.

Si tratta quindi di una soluzione diversa, che integra nella parete il corpo illuminante, con design moderni e lisci o anche, nel caso di arredamenti classici, decorati. Questo tipo di prodotti è particolarmente utilizzato nel contract ma anche in uffici e appartamenti vista l’economicità del prodotto. Un applique in gesso ha infatti un costo che si aggira tra i 10 e i 35 Euro oltre iva e trasporto (i prezzi sono riferiti alla parte in gesso ed escludono il corpo illuminante normalmente acquistato a parte). Si tratta quindi di una spesa di poco conto che garantisce una durata nel tempo illimitata e soprattutto permette di integrare soluzioni di diverso tipo nel corpo della parete che si vuole illuminare. Perché non provare?

Angoli e spigoli per una cornice a luce diffusa

Utili, veloci, facili da montare, già pronti… in molti ci chiedono come fare un angolo per una cornice per luce diffusa. Il modo normale è realizzarli a mano, con un seghetto e una dima per il taglio a 45 gradi. Il modo veloce è comprarli già realizzati, angoli o spigoli che siano, pronti all’uso.

Serve solo del collante per il montaggio, non è necessario fare tagli, stuccare, ritoccare. Una novità che proponiamo sempre perché la decorazione non deve essere solo dei professionisti. Noi siamo per “il fai da te”, per la creatività, per quelli che si sporcano le mani e ottengo splendidi risultati. Vuoi mettere la soddisfazione di aver creato una decorazione da solo? Buon lavoro…

cornici luce diffusa

angoli e spigoli per cornici luce diffusa

 

La luce indiretta o diffusa: realizziamola con una cornice in gesso

Le cornici in gesso per luce diffusa sono un modo nuovo e veloce per illuminare gli ambienti e le stanze di un appartamento garantendo al contempo un benefico effetto rilassante.

La differenza fondamentale tra una luce diretta ed una indiretta è dovuta alla caratteristica del corpo illuminante: sei il primo (solitamente un lampadario, un punto luce a vista o un faretto) colpisce direttamente l’occhio, abbagliandolo, nel secondo caso il corpo illuminante è nascosto alla vista e riflette la luce sul soffitto o nel punto desiderato.

Saper dosare bene le luci all’interno di una stanza è quindi fondamentale: la luce indiretta proprio perché riflessa nella maggior parte dei casi riesce ad aumentare lo spazio percepito, con un benefico effetto rilassante grazie al gioco di luci ed ombre. Parallelamente una luce diretta è fondamentale nei punti in cui si svolge la vita della casa: su un tavolo, uno scrittoio vicino ad un divano per la lettura.

Oggi vi presentiamo un prodotto molto interessante: una cornice in gesso per luce diffusa. In questo caso la forma della cornice, solitamente fissata sulla parete ad una distanza di 15/20 centimetri dal soffitto, nasconde il corpo illuminante (neon o led con relativi reattori). La luce vine quindi riflessa sul soffitto e si diffonde per tutta la stanza. Il tutto estremamente facile da fissare (grazie ai collanti) veloce ed economico: il costo della sola cornice in gesso è di circa 12 Euro al metro lineare a cui si deve aggiungere il costo dei tubi fluorescenti …

Cornice luce indiretta diffusa